Esattamente che cosa significa il termine “Cristiano meriti” e anche che cosa sono?

L’espressione dei valori Cristiani, si è verificato solo nel 20 ° secolo, quando l’approccio Occidentale si è formato il concetto di valori chiamati assiologia (gr. axia– il valore e i loghi, la dottrina, parole). La pena è il significato di un noto cose (perfetto o di un prodotto), in relazione agli obiettivi, aspirazioni e dei requisiti i singoli.

Sfondo del termine

Il principio del valore morale molto appare per la prima in principi di Kant. Egli scrisse: “il Significato di ogni valore morale di attività è che la morale regolamento direttamente stabilisce la volontà” (Recensione di fattore pratico. GL.3. Per quanto riguarda le intenzioni di utili ragione).

Sfondo del termineTentativo di una metodica di sviluppo del valore di classificazione inizialmente Rudolf Lotze (1817-1881). Pensò il ragazzo, come un microcosmo, per il quale i valori sono a titolo definitivo di importanza, perché il fondamento della pace è Dio come Supremo Individuale. Quindi, Max Scheler ha scritto: “ci sono reali così come i valori veri di alta qualità, lo sviluppo di un’area personale degli oggetti, che hanno il loro molto proprio unico collegamenti e partenariati, e anche come la pena di alta qualità può essere, per esempio, la maggiore come minore, e così via. Ma se è così, dopo che tra di loro potrebbe esistere l’ordine e la gerarchia che è del tutto indipendente dal mondo di ricchezze in cui appaiono, inoltre, le proposte e anche le regolazioni di questo mondo di ricchezza nella storia si sono anche “a priori” in connessione con la sua comprensione” (il Formalismo dei valori del prodotto e di etica della pena).

Una convinzione vari

In opposizione con questa comprensione della natura della pena di ripetizioni di varie correnti ideologiche stava cercando di confermare la relatività dei valori. Regolarmente lug relativismo assiologia inevitabilmente porta al materialismo, e anche i principi del nichilismo. Questo è uno dei più distruttivo evidente nella filosofia di F. Nietzsche e anche il Marxismo. Il relativismo nella comprensione di meriti, il sensibile fine, costato la vita a centinaia di innumerevoli persone, in Russia, in Germania e in alcuni altri paesi.

Una convinzione variIl cristianesimo nasce dalla comprensione del valore dei grandi come una vera e propria pertinenza in qualsiasi tipo di relazione così come per qualsiasi argomento. Cristiano meriti non sono confinati all’Evangelico mandati e delle norme etiche. Essi comprendono l’intero sistema. Il bene Supremo che è la risorsa di tutti i vari altri valori, per il Cristiano, è l’Esposto fatto della Santissima Trinità come una decisamente migliore Spirito.

La divinità non è solo a titolo definitivo Mente così come Onnipotenza, ma ottimo anche in Prestazioni così come l’Amore (Dio è Luba). Questa verità è verificato attraverso la secolare esperienza spirituale è come la più grande web link nella gerarchia Cristiana meriti, dato che è la fonte di fiducia, che è in via di sviluppo l’avvio di una visione Cristiana del mondo. Nel sistema di Cristiano meriti avuto una località famosa per il mentore per quanto riguarda l’unicità dell’individuo umano come mai cessare, esseri spirituali creati da Dio a Sua immagine e somiglianza. Cristiano mentore espone un più alto significato e l’obiettivo della vita umana e la felicità nel Regno del paradiso.

Cristiano prezioso tesoro dell’umanità

Cristiano prezioso tesoro dell'umanitàInfine, una componente vitale del sistema Cristiano di meriti – conciliare l’esperienza spirituale della Chiesa, che è simboleggiata in liturgica, i messaggi, le opere della Divina papà e le vite dei santi. I valori cristiani – il fantastico patrimonio dell’umanità, ma diventano produttivi tesoro solo per coloro che stanno vivendo recupero.

La persona che effettua la scelta. “Non c’è sufficiente luce per coloro che vogliono vedere e abbastanza buio per chi non vuole”. In realtà nella mia parola immorale sono 2 negazioni. Io rifiuto, in primo luogo, il tipo di individuo che è ancora considerato il più grande, – tipo, gentile, compassionevole; nego, e in secondo luogo di tutti, il tipo di principi che, come la moralità stessa, fatta di valori come la dominanza.